Connect with us

Tempi Nuovi

Società

La chiamata

La chiamata intesa come vocazione, invito o ispirazione celeste. Così, dire di “attendere la chiamata finale” di Dio, equivale a dire di attendere la morte, il giorno del trapasso da questa all’altra vita.

Quello che ci interessa in questo spazio è la “risposta” alla chiamata, all’invito del Padre. Per farlo, cercando di non banalizzare l’argomento, proviamo a coinvolgere un religioso, che preferisce l’anonimato, mostrandosi molto docile, aperto e sincero al nostro intervistatore.

Tralasciamo, per motivi di spazio, i saluti iniziali e le cordialità ai tempi della pandemia, per riportare di seguito domande e risposte di questa intervista inattesa, non preparata e frutto di un incontro casuale.

 

D – La chiamata, la vocazione … non le chiedo com’è nata in lei, quanta resistenza ha opposto o la docilità mostrata, quanti gli anni di vita consacrata, piuttosto vorrei sapere la sua “risposta”, oggi.

R – Non mi ritrovo nella mia vocazione! Mi spiego. Detta così, sembrerebbe un fallimento o potrebbe essere una “notte” dei sensi o dello spirito, un momento di crisi, preludio alla successiva ripresa e crescita spirituale. Niente di tutto questo. Non mi ritrovo nella mia “risposta” a Dio, a Lui che mi ha chiamato a seguirlo in questa strada. E’ la mia risposta che mi interpella …

D – La prego, continui. L’ascolto in silenzio e senza alcun commento o presunzione di avere io le risposte o di anticiparla nelle conclusioni che vorrà donarmi …

R – La mia “risposta” mi interpella, perché non riguarda solo me, ma coinvolge i confratelli, la vita monastica, la comunità più ampia con i nostri laici del terz’ordine, la mia diocesi, la Chiesa, la mia città, la mia nazione, il mio continente, il pianeta terra. Quando arriva la chiamata, la risposta è personale. Quando vai in croce, ci vai da solo. Questo è verissimo. Tuttavia, la nostra vita è in comunità e la santità di popolo, esige risposte collettive, comunitarie. Per esempio, prendiamo i laici coniugati. Può essere una risposta alla chiamata, sforzarsi di essere un buon marito, una buona moglie, un bravo papà e una brava mamma? Sì. Per alcuni è così. Per altri non è sufficiente. Non perché siano più bravi o più esigenti, ma perché la “risposta” che la chiamata richiede loro è “altra”. Sentono che devono “uscire fuori”, senza togliere amore alla propria famiglia, ma devono “uscire” non per colmare vuoti, ma per vivere pienamente la chiamata. Me lo dicono in ogni circostanza, maggiormente nei colloqui e talvolta nelle confessioni. Sono anime in pena che cercano di “aprirsi” al mondo, senza essere del mondo, e anelano di farlo “insieme”. È l’insieme il grande assente, il grande problema … e vedo anime belle implodere e lentamente spegnersi. Accanto a loro, ci sono laici attenti lavoratori, scrupolosi, in “vocazione”: uomini e donne, mariti e mogli, padri e madri, lavoratori e lavoratrici, che rispondono alla chiamata e sono in vocazione! Per altri, ciò non è pienamente la “risposta” che sentono dentro di loro e mi gridano: – non è questa la mia “vocazione”! – A me, a noi, la “risposta” chiede di “uscire fuori” e di farlo “insieme” … (silenzio)

D – Mi permetto di interrompere questo momento di silenzio per ringraziarla di questa lunga pausa rigenerante. Non avevo mai riflettuto abbastanza sulle differenze tra silenzio e “silenzio”, l’uno è vuoto, è assenza, distanza, l’altro è pieno, vicinanza, fraternità, comunione. Vorrei chiederle, se può e se vuole, continuare il nostro dialogo con le parole. Altrimenti, continuiamo il dialogo nel silenzio.

R – Quanto detto per i laici, vale per i religiosi, per i sacerdoti, per tutti! “Insieme” è la cifra della comunione, che c’è oppure non c’è! Se non c’è, la “risposta” alla chiamata personale è insoddisfacente.  Lo spirito di comunione si sente, si vede, si tocca, si odora, si gusta. Senza parole, senza prediche, si coglie se siamo o non siamo nell’amore reciproco, se c’è o meno una comunità, se le risposte sono sempre individuali, talvolta personali o ci sono anche risposte collettive. “Non mi ritrovo nella mia vocazione!” non è la mia risposta alla domanda, ma è l’unica risposta possibile e sincera che lei riceverà da chi ha risposto alla chiamata. Un tempo si indicavano come uomini e donne di Dio le creature che non hanno rifiutato l’invito, la chiamata, ed hanno risposto generosamente con la propria vita, donandosi a Dio. Se mi permette eviterei di parlare dei religiosi e dei sacerdoti, ma spenderei ancora qualche parola sui laici, purché sia chiaro che “insieme” vale per gli uni e per gli altri, per tutti. Se trovo un bigliettino di un carissimo amico, un uomo di Dio, glielo leggo, preservando l’anonimato … (rovista nella borsa e tira fuori una cartella) …

Questa non è la mia vocazione!

Ci nascondiamo dietro il distanziamento sociale per la pandemia in atto, ma non avevamo più il piacere, la gioia, di vederci in quella che ormai da tempo non è più una comunità. Non è il Covid-19 che ha allentato i rapporti. Anche prima eravamo un certo numero di fedeli in un dato luogo, ma non per questo eravamo una comunità! Ciascuno per conto proprio. Ciascuno stimabilissimo, onesto, rispettoso, addirittura qualcuno pio, ma assolutamente slegato dagli altri. Ciascuno per la sua strada e nessun pezzo di strada “insieme”. Ciascuno disposto a scalare la montagna, ma senza essere in cordata con gli altri. Questa non è la mia vocazione! Dov’è la comunione? Dov’è la comunità? Dov’è che misuriamo i nostri limiti, urtandoci, gomito a gomito, e perciò misuriamo la reciprocità nell’amore scambievole? È facile pregare insieme, fare meditazione insieme, anche perché ciascuno può farlo individualmente, nonostante sia insieme ad altri. Non è affatto facile “uscire” e fare “insieme”, passare dalle idealità all’incarnazione, dal pensiero all’azione, dai buoni propositi alla carità reciproca, al perdono, al ricominciare, al vedersi nuovi, … No, non è questa la mia vocazione! Non mi sembra di essere stato chiamato a vivere in un eremo, in una grotta, nel deserto, ma se non ci sono “risposte collettive”, se non facciamo niente “insieme” … non mi ritrovo nella mia vocazione. Vivere in comunità o almeno vivere la comunità, agire insieme, provare a dare risposte collettive, comunitarie non è una “cosa” aggiuntiva, fa parte della chiamata. Non realizzarlo, non viverlo, rende incompleta la “risposta”. Ecco che il grido – Non è questa la mia vocazione! – non richiama al fallimento, ma al grido di aiuto. Il fratello o la sorella è indispensabile per agire “insieme”, per vivere la comunione, la reciprocità e offrire una testimonianza di vita …

Mi fermo qui. La lettera continua e ripete cose già dette con sfumature diverse. Ad un certo punto, ma non è questo il contesto per affrontare la questione, chi ha scritto la lettera si chiede se l’assenza dell’insieme, della comunione possa testimoniare un Dio, che non è il nostro Dio-Trinità. Semplificando, si chiede (e non è il primo a farlo) se togliessimo la Trinità da tutti i testi, chi se ne accorgerebbe nella realtà, nella prassi quotidiana? Domanda difficile e risposta altrettanto difficile. Noi fermiamoci alla richiesta di aiuto: – Non è questa la mia vocazione! – e proviamo a dare una mano a chi chiede aiuto, chissà che nel frastuono generale non emerga una voce anche per noi, una vocina flebile che si ode solo nel silenzio, chiedendoci una risposta non generica, ma la nostra risposta. Intanto, proviamo a costruire “insieme” e a farci presenti con chi grida la sua richiesta di umanità.

Filippo Pagliarulo

 

sito promosso dall'Ufficio Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Benevento per favorire il dialogo e il confronto tra componenti sociali e realtà ecclesiali presenti sul territorio, per far emergere notizie buone e vere che contribuiscano all'edificazione del Regno di Dio.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Società

Popolari

Le arti luogo d'incontro

Arte e poesia dialogano

Società

La chiamata

Le arti luogo d'incontro

Poesia: Bellezza dello sguardo

Vita Ecclesiale

Nomine e Provvedimenti

Vita Ecclesiale

Ordinazioni

ColoriAmo la città

Finestre sulla scuola

ColoriAmo la città

L’ultimo saluto a Michele

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Società

Tutti a casa

Testimoni

Testimoni…

Beneventana

Sorridi di più

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Tags

Rubriche

Le arti luogo d'incontro

Arte e poesia dialogano

Da 24 Marzo 2021

ColoriAmo la città

Una semplice esperienza ai tempi della pandemia

Da 22 Marzo 2021

Vita Ecclesiale

Fare comunità parrocchiale

Da 15 Febbraio 2021

Le arti luogo d'incontro

Alla scoperta della “Via Crucis” di Pericle Fazzini

Da 2 Febbraio 2021

Società

La chiamata

Da 20 Gennaio 2021

Le arti luogo d'incontro

Poesia: Bellezza dello sguardo

Da 23 Dicembre 2020

Società

Chicchirichì…

Da 30 Novembre 2020

Carità

Distribuzione paniere alimentare

Da 27 Novembre 2020

Welfare

Esperienze di fraternità

Da 23 Novembre 2020

Le arti luogo d'incontro

Le arti, via rivelativa dell’essere e del sentire

Da 20 Novembre 2020

Vita Ecclesiale

Nomine e Provvedimenti

Da 19 Novembre 2020

Vita Ecclesiale

Ordinazioni

Da 19 Novembre 2020

ColoriAmo la città

“Si può, certo che si può, ma anche no”

Da 17 Novembre 2020

Società

Buone domande a tutti!

Da 17 Novembre 2020

Società

Smartché e Noesì

Da 30 Ottobre 2020

Società

La lezione di Elliot

Da 19 Ottobre 2020

Arte

Maria madre della Chiesa

Da 12 Ottobre 2020

Le arti luogo d'incontro

La poesia viaggio di un sentire interiore

Da 30 Settembre 2020

ColoriAmo la città

Finestre sulla scuola

Da 28 Settembre 2020

ColoriAmo la città

L’ultimo saluto a Michele

Da 21 Settembre 2020

Arte

Avanzi di galera

Da 21 Settembre 2020

Società

ColoriAmo la città

Da 10 Settembre 2020

Società

Reddito di fraternità

Da 7 Settembre 2020

Società

Una dimensione diversa

Da 31 Agosto 2020

Società

Il principio di precauzione

Da 25 Agosto 2020

Società

In fila per tre

Da 17 Agosto 2020

Percorsi letterari

Le arti come luogo d’incontro

Da 30 Luglio 2020

Società

La cultura del “dare”

Da 20 Luglio 2020

Società

Quattro punt(i) zero

Da 15 Luglio 2020

Società

Eravamo quattro amici al bar

Da 6 Luglio 2020

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Da 1 Giugno 2020

Vita Ecclesiale

Fase 2: custodire il creato

Da 29 Maggio 2020

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Da 28 Aprile 2020

Vita Ecclesiale

“Giovane, dico a te, alzati!”

Da 6 Marzo 2020

Vita Ecclesiale

Messaggio del Papa per la Quaresima

Da 25 Febbraio 2020

Libri

Padre nostro

Da 22 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro Giovannini a Cives

Da 21 Febbraio 2020

Testimoni

Vittorio Bachelet ricordato dal figlio

Da 12 Febbraio 2020

Vita Ecclesiale

Visita di Papa Francesco ad Acerra

Da 8 Febbraio 2020

Libri

Leggere per crescere

Da 8 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro De Vincenti a Cives

Da 5 Febbraio 2020

Film

Sam Mendes è tornato

Da 5 Febbraio 2020

Società

Tutti a casa

Da 3 Febbraio 2020

Welfare

“AlimenTiamo Chianche”

Da 23 Settembre 2019

Vita Ecclesiale

Si riparte dal territorio

Da 20 Settembre 2019

Mondo Cattolico

Auguri a mons. Matteo Zuppi

Da 16 Settembre 2019

Società

Campagna contro l’eutanasia

Da 16 Settembre 2019

Società

“I colori dell’accoglienza”

Da 7 Settembre 2019

Memoria

La festa del grano tra fede e arte

Da 7 Settembre 2019

Film

Manchester by the Sea

Da 26 Agosto 2019

dal Mondo

20 anni di genocidio nel Congo

Da 26 Agosto 2019

Testimoni

Ansia di Infinito

Da 30 Luglio 2019

Film

“Trono di spade”

Da 22 Luglio 2019

Beneventana

Festa di Sant’Anna a Benevento

Da 13 Luglio 2019

Film

“Blue my mind”

Da 3 Luglio 2019

Vita Ecclesiale

“Il Welcome Sociale Food”

Da 1 Luglio 2019

Tammaro

Assemblea pastorale zona Tammaro

Da 14 Giugno 2019

Società

Sguardo rivolto ai giovani

Da 5 Giugno 2019

Testimoni

Testimoni…

Da 3 Giugno 2019

Letture

YOUCAT for Kids

Da 29 Maggio 2019

Comunicazione

“Benevento la tua città”

Da 22 Maggio 2019

Testimoni

Parole e profumi

Da 17 Maggio 2019

Memoria

“Laus Musicae” a Benevento

Da 15 Maggio 2019

Mondo Cattolico

Turismo religioso Pietrelcina – Assisi

Da 15 Maggio 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 16 Aprile 2019

Comunicazione

Ecco il giornalino dell’Anspi

Da 3 Aprile 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 1 Aprile 2019

Beneventana

Sorridi di più

Da 27 Marzo 2019

Europa

Perché l’Unione Europea

Da 18 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Speciale Messa delle Ceneri

Da 8 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Da 23 Febbraio 2019

Vita Ecclesiale

Catechesi sul “Padre nostro” del Pontefice

Da 16 Febbraio 2019

Comunicazione

Perché ancora “Tempi Nuovi”

Da 24 Gennaio 2019

Mondo Cattolico

Naufragi nel Mediterraneo

Da 23 Gennaio 2019

Comunicazione

Presto in onda la nuova Tele Speranza

Da 23 Gennaio 2019

Film

Made in Italy

Da 22 Luglio 2021
Vai Su