Connect with us

Tempi Nuovi

Buone domande a tutti!

Società

Buone domande a tutti!

B

Zona gialla, arancione, rossa!  Guardate bene: gialla a destra, arancione al centro e, ovviamente, rossa a sinistra. Di qua, di là, arancione al centro, rossa ancora a sinistra, gialla a destra, facciamo il gioco delle tre carte. Attenzione, attenzione, sta arrivando il Sarchiapone americano! Ci sta. Non può che essere così. Se pretendiamo che la posizione di partenza della zona rossa sia a sinistra, certamente il Sarchiapone dovrà essere americano. Americano, non nordeuropeo o nordafricano o del sudest asiatico, men che meno italiano.  Stiamo giocando in redazione, perché è chiaro che giochiamo con le parole, provando a pescare nella nostra memoria qualche barzelletta che metta insieme il nostrano “napoletano” e un austriaco.

Ci sono tantissime barzellette con francesi, americani, inglesi, anche tedeschi e il sempiterno napoletano (che sostituisce l’italiano), ma di barzellette con austriaci non riusciamo a ricordarne nessuna. Mentre ci esercitiamo in questo infruttuoso esercizio mnemonico, arrivano due messaggi da altrettanti lettori.

Li mettiamo insieme e li condividiamo immediatamente con voi.

Un enigmatico lettore, ci invia la storiella di “Sarchiapone e Ludovico“.

  • Questa è la triste storia di Sarchiapone, un cavallo purosangue che, ormai vecchio e non più utilizzabile come cavallo da calesse, viene svenduto per poche monete a un carrettiere. Nella stalla del suo nuovo padrone, Sarchiapone incontra Ludovico, un asinello altrettanto vecchio, che gli apre gli occhi sulla malvagità umana, distruggendo le vane speranze di Sarchiapone di poter avere una seconda chance. Il cavallo, un giorno, ormai conscio che il suo passato di nobile animale non tornerà più, si getta in un burrone per porre fine alle sue sofferenze.

Passano poche ore e il nostro lettore si fa vivo nuovamente. Vorrebbe che noi scrivessimo questa vecchia storiella di Sarchiapone e Ludovico, perché nel palazzo dove vive ci sono molti inquilini anziani. Già prima della pandemia soffrivano la solitudine. Ora, sono ancora più tristi e soli. Non si può assolutamente paragonare un cavallo purosangue a un uomo, però a lui questa storiella ha fatto venire in mente questi anziani di oggi, ex adulti (ieri) ed ex giovani (ieri l’altro). Come si fa a non tener conto di loro? Che società è questa? Grazie a Dio, molti inquilini, a parte la solitudine, stanno bene nella loro età, sono invecchiati con dignità, con intelligenza e senza fughe all’indietro o in avanti. Verrebbe quasi da dire, sintetizzando, che questa è, nella solitudine e per la solitudine, una infelicità subìta.

Arriva un secondo messaggio. È un lettore che, per pura coincidenza, ripropone il tema dell’infelicità da tutt’altra angolazione. Se si dovesse trovare un titolo, potrebbe essere: “Come si fa a non affrontare un problema per renderlo eterno”[1]. Sottotitolo: Istruzioni per l’uso.

  • Un uomo batteva le mani ogni dieci secondi. Interrogato sul perché di questo strano comportamento, rispose “Per scacciare gli elefanti!”

“Elefanti? Ma qui non ci sono elefanti!”

E lui: “Appunto.”

La morale della storia è che rifiutare o scansare una situazione temuta, un problema, da un lato sembra essere la soluzione più logica, dall’altro però assicura il persistere del problema.

In qualche modo, accidentalmente, prima o poi, potrebbe esserci una crepa e nell’apertura di un varco cogliere la possibilità di un cambiamento con il rischio di dover affrontare il problema. Come fare, allora, a farsi possedere da un’idea che possa determinare la propria realtà? Ci viene in soccorso una breve storiella.

  • Una vecchia zitella, che abita in riva al fiume, chiama la polizia per avvertirla che, davanti a casa sua, alcuni ragazzi fanno il bagno nudi. L’ispettore manda sul posto uno dei suoi uomini, che ordina ai ragazzacci di andare a nuotare più in là, dove non ci sono più case. Il giorno seguente la donna telefona di nuovo: I ragazzi si vedono ancora . Il poliziotto torna e li fa allontanare ancora di più. Dopo un po’ l’ispettore è nuovamente chiamato dall’indignata signora, che si lamenta: Dalla finestra della mia soffitta li posso vedere ancora col cannocchiale! –

Cosa farebbe la signora se i ragazzi scomparissero finalmente dalla sua visuale? Forse comincerebbe a passeggiare lungo il fiume, forse le basterebbe sapere che “da qualche parte” qualcuno fa il bagno nudo. Una cosa sembra certa: l’idea la preoccuperà ancora … e coltivata, potrà determinare la “propria” realtà …[2]

Siamo ancora in redazione. Decidiamo di dare un nome a quest’altra infelicità e la chiamiamo infelicità costruita.

Chiudiamo gli occhi e non pensiamo all’infelicità subìta o all’infelicità costruita. Regaliamoci questa perla di Antony Jay, che può esserci utile per esercitarci nel cambiamento: – Per capire se una risposta è sbagliata non occorre un’intelligenza eccezionale, ma per capire che è sbagliata una domanda, ci vuole una mente creativa –   Allora, “buone domande” a tutti!

Filippo Pagliarulo


[1] Per esempio, la questione Meridionale o la lotta all’evasione fiscale sono problemi eterni. Sarebbe interessante approfondire cosa si è fatto per non affrontare questi annosi problemi. Come sono state elaborate le non-soluzioni.

[2] Entrambe le storielle per essere felicemente infelici, le trovate in “Istruzioni per rendersi infelici” Paul Watzlawick

sito promosso dall'Ufficio Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Benevento per favorire il dialogo e il confronto tra componenti sociali e realtà ecclesiali presenti sul territorio, per far emergere notizie buone e vere che contribuiscano all'edificazione del Regno di Dio.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Società

Popolari

Società

La chiamata

Le arti luogo d'incontro

Poesia: Bellezza dello sguardo

Vita Ecclesiale

Nomine e Provvedimenti

Vita Ecclesiale

Ordinazioni

ColoriAmo la città

Finestre sulla scuola

ColoriAmo la città

L’ultimo saluto a Michele

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Società

Tutti a casa

Testimoni

Testimoni…

Beneventana

Sorridi di più

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Le arti luogo d'incontro

Nel silenzio, la parola alla scultura

Società

Credulonia

Tags

Rubriche

Società

La chiamata

Da 20 Gennaio 2021

Le arti luogo d'incontro

Poesia: Bellezza dello sguardo

Da 23 Dicembre 2020

Società

Chicchirichì…

Da 30 Novembre 2020

Carità

Distribuzione paniere alimentare

Da 27 Novembre 2020

Welfare

Esperienze di fraternità

Da 23 Novembre 2020

Le arti luogo d'incontro

Le arti, via rivelativa dell’essere e del sentire

Da 20 Novembre 2020

Vita Ecclesiale

Nomine e Provvedimenti

Da 19 Novembre 2020

Vita Ecclesiale

Ordinazioni

Da 19 Novembre 2020

ColoriAmo la città

“Si può, certo che si può, ma anche no”

Da 17 Novembre 2020

Società

Buone domande a tutti!

Da 17 Novembre 2020

Società

Smartché e Noesì

Da 30 Ottobre 2020

Società

La lezione di Elliot

Da 19 Ottobre 2020

Arte

Maria madre della Chiesa

Da 12 Ottobre 2020

Le arti luogo d'incontro

La poesia viaggio di un sentire interiore

Da 30 Settembre 2020

ColoriAmo la città

Finestre sulla scuola

Da 28 Settembre 2020

ColoriAmo la città

L’ultimo saluto a Michele

Da 21 Settembre 2020

Arte

Avanzi di galera

Da 21 Settembre 2020

Società

ColoriAmo la città

Da 10 Settembre 2020

Società

Reddito di fraternità

Da 7 Settembre 2020

Società

Una dimensione diversa

Da 31 Agosto 2020

Società

Il principio di precauzione

Da 25 Agosto 2020

Società

In fila per tre

Da 17 Agosto 2020

Percorsi letterari

Le arti come luogo d’incontro

Da 30 Luglio 2020

Società

La cultura del “dare”

Da 20 Luglio 2020

Società

Quattro punt(i) zero

Da 15 Luglio 2020

Società

Eravamo quattro amici al bar

Da 6 Luglio 2020

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Da 1 Giugno 2020

Vita Ecclesiale

Fase 2: custodire il creato

Da 29 Maggio 2020

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Da 28 Aprile 2020

Vita Ecclesiale

“Giovane, dico a te, alzati!”

Da 6 Marzo 2020

Vita Ecclesiale

Messaggio del Papa per la Quaresima

Da 25 Febbraio 2020

Libri

Padre nostro

Da 22 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro Giovannini a Cives

Da 21 Febbraio 2020

Testimoni

Vittorio Bachelet ricordato dal figlio

Da 12 Febbraio 2020

Vita Ecclesiale

Visita di Papa Francesco ad Acerra

Da 8 Febbraio 2020

Libri

Leggere per crescere

Da 8 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro De Vincenti a Cives

Da 5 Febbraio 2020

Film

Sam Mendes è tornato

Da 5 Febbraio 2020

Società

Tutti a casa

Da 3 Febbraio 2020

Welfare

“AlimenTiamo Chianche”

Da 23 Settembre 2019

Vita Ecclesiale

Si riparte dal territorio

Da 20 Settembre 2019

Mondo Cattolico

Auguri a mons. Matteo Zuppi

Da 16 Settembre 2019

Società

Campagna contro l’eutanasia

Da 16 Settembre 2019

Società

“I colori dell’accoglienza”

Da 7 Settembre 2019

Memoria

La festa del grano tra fede e arte

Da 7 Settembre 2019

Film

Manchester by the Sea

Da 26 Agosto 2019

dal Mondo

20 anni di genocidio nel Congo

Da 26 Agosto 2019

Testimoni

Ansia di Infinito

Da 30 Luglio 2019

Film

“Trono di spade”

Da 22 Luglio 2019

Beneventana

Festa di Sant’Anna a Benevento

Da 13 Luglio 2019

Film

“Blue my mind”

Da 3 Luglio 2019

Vita Ecclesiale

“Il Welcome Sociale Food”

Da 1 Luglio 2019

Tammaro

Assemblea pastorale zona Tammaro

Da 14 Giugno 2019

Società

Sguardo rivolto ai giovani

Da 5 Giugno 2019

Testimoni

Testimoni…

Da 3 Giugno 2019

Letture

YOUCAT for Kids

Da 29 Maggio 2019

Comunicazione

“Benevento la tua città”

Da 22 Maggio 2019

Testimoni

Parole e profumi

Da 17 Maggio 2019

Memoria

“Laus Musicae” a Benevento

Da 15 Maggio 2019

Mondo Cattolico

Turismo religioso Pietrelcina – Assisi

Da 15 Maggio 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 16 Aprile 2019

Comunicazione

Ecco il giornalino dell’Anspi

Da 3 Aprile 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 1 Aprile 2019

Beneventana

Sorridi di più

Da 27 Marzo 2019

Europa

Perché l’Unione Europea

Da 18 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Speciale Messa delle Ceneri

Da 8 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Da 23 Febbraio 2019

Vita Ecclesiale

Catechesi sul “Padre nostro” del Pontefice

Da 16 Febbraio 2019

Comunicazione

Perché ancora “Tempi Nuovi”

Da 24 Gennaio 2019

Mondo Cattolico

Naufragi nel Mediterraneo

Da 23 Gennaio 2019

Comunicazione

Presto in onda la nuova Tele Speranza

Da 23 Gennaio 2019

Società

Credulonia

Da 26 Gennaio 2021

Le arti luogo d'incontro

Nel silenzio, la parola alla scultura

Da 8 Gennaio 2021
Vai Su