Connect with us

Tempi Nuovi

Trionfo del tempo e del disinganno - Massimo Rao

Le arti luogo d'incontro

Arte e Bellezza

in dialogo con Patrizia Bove a cura di Antonella Fusco

 

L’arte, nella sua espressione grafica, nell’armonia dei colori, diviene strumento di educazione alla bellezza. Bellezza come espressione dell’io autentico, che tocca le corde più profonde dell’esistenza.

Il concetto di bellezza è indissolubilmente connesso alla vita e si riferisce a quel “qualcosa” che pervade, che emoziona, che muove nel cuore un sentimento di felicità. Nell’arte, la bellezza è all’origine di molte opere ed è elemento di riflessione da parte degli artisti. Nonostante i naturali cambiamenti dei canoni estetici, dei costumi e della società, dall’arte classica a quella moderna, ogni artista condivide il proprio personale concetto di bellezza.

Un’ opera diventa Arte, a mio parere, quando lo sguardo di chi l’ammira non si ferma sulla tela ma va oltre, verso l’invisibile. Quando, poi, quell’opera “trafigge” chi la guarda e dunque tocca le corde più profonde del cuore, allora si ha la certezza di trovarsi di fronte alla Bellezza. Educare alla Bellezza, attraverso l’arte, presuppone dunque un percorso multisensoriale che, partendo dagli occhi, giunga al nostro Io più profondo capace di “guardare” oltre l’immagine, in un processo di immedesimazione con l’artista, entrando nella sua esperienza di vita e nella sua rappresentazione della realtà. Un processo arricchente che, il più delle volte, stimola lo spettatore a riflessioni profonde che coinvolgono anche la sua sfera emotiva e la sua percezione della vita.

 

 

 

La Pinacoteca Massimo Rao di San Salvatore Telesino (Bn): luogo e custode di bellezza. Una cura particolare viene dedicata anche dall’Associazione omonima, che vede nella Presidente Patrizia Bove una promotrice di sensibilità culturale. Lo sguardo che sappia andare oltre.

La Pinacoteca dedicata a Massimo Rao, in San Salvatore Telesino, custodisce circa settanta opere del pittore sannita che, pur costituendo una piccola parte del suo lavoro, rendono molto bene l’idea di quale sia il suo pensiero artistico.

L’arte di Rao è ricca di significati: non solo fantasie personali ma anche grandi temi esistenziali, riflessione e memoria. Dotato di grande manualità, Rao ripropone tecniche e procedimenti antichi che fanno sembrare le sue opere come dipinte secoli addietro: le carte ingiallite, consunte e macchiate, le scritte arcaiche, i colori pastello, rievocano un mondo passato che si propone al visitatore con messaggi e valori molteplici. Rao ama i panneggi, i drappi, i turbanti, tutto ciò che è scenografico. I suoi personaggi sono fuori dal tempo, onirici, ambivalenti. Chi ammira i suoi quadri non può rimanere indifferente rispetto alla quantità di emozioni che provengono dalla sua pittura. Di animo colto e sensibile, elegante e fiero, Massimo Rao trasferisce nelle sue opere un messaggio personale di grande intensità, unitamente al suo grandissimo talento d’artista.

Ed è con la consapevolezza di aver ereditato questo grande patrimonio di valori che l’Associazione Massimo Rao – che mi onoro di presiedere- svolge la sua attività culturale.

Fondata dai familiari e dagli amici più cari dell’Artista, l’Associazione- costituitasi nel 2012 in concomitanza con l’apertura della Pinacoteca- oltre a gestire la Pinacoteca comunale, ha come mission la promozione, divulgazione e valorizzazione dell’arte di Rao.

I progetti, gli incontri e gli eventi hanno carattere squisitamente culturale, che spaziano in tutti i campi: dalla letteratura alla poesia, dalla pittura al teatro, dalla musica alla fotografia.

È nostro profondo convincimento che “educare alla Bellezza” attraverso le arti sia una maniera per contribuire a migliorare la società e per orientare le nuove generazione verso un mondo che non sia solo mera apparizione di estetismo ma meraviglia, stupore, curiosità, tutte qualità che possono essere un’arma contro il mal di vivere dei giorni nostri.

 

 

Massimo Rao, amico della luna, protagonista della sua arte. La luna e l’oltre.

“Il Pittore della luna”: Rao è stato definito così dal critico d’arte Vittorio Sgarbi. La Luna è onnipresente nelle sue opere. Incombe, si cela, si mostra sopra tutto e tutti, avvolta da veli di malinconia e di tristezza. “Dimmi che fai tu, Luna, in ciel?” diceva Leopardi che, come Rao aveva come interlocutrice privilegiata questo satellite. Per Leopardi, così come per Rao, la domanda è pleonastica. Non c’è una risposta del Pittore ma solo tante interpretazioni da parte dei critici d’arte. Certamente, a mio parere, la Luna è sostanza dell’arte di Massimo Rao perché esprime tutta la sua tensione verso l’ignoto. L’arte di Rao non si ferma al visibile, ma va al di là di ciò che si vede, per questo, come dicevo nella risposta alla prima domanda, è vera arte. Perché trafigge, tocca le corde più profonde del nostro essere, ci interroga e si interroga, in bilico tra il reale e l’immaginario, muovendosi attraverso figure archetipe, come la Luna.

 

Ph: Trionfo del tempo e del disinganno – Massimo Rao

sito promosso dall'Ufficio Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Benevento per favorire il dialogo e il confronto tra componenti sociali e realtà ecclesiali presenti sul territorio, per far emergere notizie buone e vere che contribuiscano all'edificazione del Regno di Dio.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un Commento

Altro in Le arti luogo d'incontro

Popolari

Trionfo del tempo e del disinganno - Massimo Rao

Le arti luogo d'incontro

Arte e Bellezza

Le arti luogo d'incontro

Arte e poesia dialogano

Società

La chiamata

Le arti luogo d'incontro

Poesia: Bellezza dello sguardo

Vita Ecclesiale

Nomine e Provvedimenti

Vita Ecclesiale

Ordinazioni

ColoriAmo la città

Finestre sulla scuola

ColoriAmo la città

L’ultimo saluto a Michele

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Società

Tutti a casa

Testimoni

Testimoni…

Beneventana

Sorridi di più

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Tags

Rubriche

Trionfo del tempo e del disinganno - Massimo Rao

Le arti luogo d'incontro

Arte e Bellezza

Da 24 Novembre 2022

Mondo Cattolico

PNRR in Campania: un tuffo nel passato

Da 7 Ottobre 2022

Le arti luogo d'incontro

Arte e poesia dialogano

Da 24 Marzo 2021

ColoriAmo la città

Una semplice esperienza ai tempi della pandemia

Da 22 Marzo 2021

Vita Ecclesiale

Fare comunità parrocchiale

Da 15 Febbraio 2021

Le arti luogo d'incontro

Alla scoperta della “Via Crucis” di Pericle Fazzini

Da 2 Febbraio 2021

Società

La chiamata

Da 20 Gennaio 2021

Le arti luogo d'incontro

Poesia: Bellezza dello sguardo

Da 23 Dicembre 2020

Società

Chicchirichì…

Da 30 Novembre 2020

Carità

Distribuzione paniere alimentare

Da 27 Novembre 2020

Welfare

Esperienze di fraternità

Da 23 Novembre 2020

Le arti luogo d'incontro

Le arti, via rivelativa dell’essere e del sentire

Da 20 Novembre 2020

Vita Ecclesiale

Nomine e Provvedimenti

Da 19 Novembre 2020

Vita Ecclesiale

Ordinazioni

Da 19 Novembre 2020

ColoriAmo la città

“Si può, certo che si può, ma anche no”

Da 17 Novembre 2020

Società

Buone domande a tutti!

Da 17 Novembre 2020

Società

Smartché e Noesì

Da 30 Ottobre 2020

Società

La lezione di Elliot

Da 19 Ottobre 2020

Arte

Maria madre della Chiesa

Da 12 Ottobre 2020

Le arti luogo d'incontro

La poesia viaggio di un sentire interiore

Da 30 Settembre 2020

ColoriAmo la città

Finestre sulla scuola

Da 28 Settembre 2020

ColoriAmo la città

L’ultimo saluto a Michele

Da 21 Settembre 2020

Arte

Avanzi di galera

Da 21 Settembre 2020

Società

ColoriAmo la città

Da 10 Settembre 2020

Società

Reddito di fraternità

Da 7 Settembre 2020

Società

Una dimensione diversa

Da 31 Agosto 2020

Società

Il principio di precauzione

Da 25 Agosto 2020

Società

In fila per tre

Da 17 Agosto 2020

Percorsi letterari

Le arti come luogo d’incontro

Da 30 Luglio 2020

Società

La cultura del “dare”

Da 20 Luglio 2020

Società

Quattro punt(i) zero

Da 15 Luglio 2020

Società

Eravamo quattro amici al bar

Da 6 Luglio 2020

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Da 1 Giugno 2020

Vita Ecclesiale

Fase 2: custodire il creato

Da 29 Maggio 2020

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Da 28 Aprile 2020

Vita Ecclesiale

“Giovane, dico a te, alzati!”

Da 6 Marzo 2020

Vita Ecclesiale

Messaggio del Papa per la Quaresima

Da 25 Febbraio 2020

Libri

Padre nostro

Da 22 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro Giovannini a Cives

Da 21 Febbraio 2020

Testimoni

Vittorio Bachelet ricordato dal figlio

Da 12 Febbraio 2020

Vita Ecclesiale

Visita di Papa Francesco ad Acerra

Da 8 Febbraio 2020

Libri

Leggere per crescere

Da 8 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro De Vincenti a Cives

Da 5 Febbraio 2020

Film

Sam Mendes è tornato

Da 5 Febbraio 2020

Società

Tutti a casa

Da 3 Febbraio 2020

Welfare

“AlimenTiamo Chianche”

Da 23 Settembre 2019

Vita Ecclesiale

Si riparte dal territorio

Da 20 Settembre 2019

Mondo Cattolico

Auguri a mons. Matteo Zuppi

Da 16 Settembre 2019

Società

Campagna contro l’eutanasia

Da 16 Settembre 2019

Società

“I colori dell’accoglienza”

Da 7 Settembre 2019

Memoria

La festa del grano tra fede e arte

Da 7 Settembre 2019

Film

Manchester by the Sea

Da 26 Agosto 2019

dal Mondo

20 anni di genocidio nel Congo

Da 26 Agosto 2019

Testimoni

Ansia di Infinito

Da 30 Luglio 2019

Film

“Trono di spade”

Da 22 Luglio 2019

Beneventana

Festa di Sant’Anna a Benevento

Da 13 Luglio 2019

Film

“Blue my mind”

Da 3 Luglio 2019

Vita Ecclesiale

“Il Welcome Sociale Food”

Da 1 Luglio 2019

Tammaro

Assemblea pastorale zona Tammaro

Da 14 Giugno 2019

Società

Sguardo rivolto ai giovani

Da 5 Giugno 2019

Testimoni

Testimoni…

Da 3 Giugno 2019

Letture

YOUCAT for Kids

Da 29 Maggio 2019

Comunicazione

“Benevento la tua città”

Da 22 Maggio 2019

Testimoni

Parole e profumi

Da 17 Maggio 2019

Memoria

“Laus Musicae” a Benevento

Da 15 Maggio 2019

Mondo Cattolico

Turismo religioso Pietrelcina – Assisi

Da 15 Maggio 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 16 Aprile 2019

Comunicazione

Ecco il giornalino dell’Anspi

Da 3 Aprile 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 1 Aprile 2019

Beneventana

Sorridi di più

Da 27 Marzo 2019

Europa

Perché l’Unione Europea

Da 18 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Speciale Messa delle Ceneri

Da 8 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Da 23 Febbraio 2019

Vita Ecclesiale

Catechesi sul “Padre nostro” del Pontefice

Da 16 Febbraio 2019

Comunicazione

Perché ancora “Tempi Nuovi”

Da 24 Gennaio 2019

Mondo Cattolico

Naufragi nel Mediterraneo

Da 23 Gennaio 2019

Comunicazione

Presto in onda la nuova Tele Speranza

Da 23 Gennaio 2019

Le arti luogo d'incontro

La musica voce d’anima

Da 14 Ottobre 2022
Vai Su