Connect with us

Tempi Nuovi

Francesco tra vecchie e nuove metafore della fede

Belvedere

Francesco tra vecchie e nuove metafore della fede

L’atteso messaggio di papa Francesco per la 53ma Giornata Mondiale per le Comunicazioni Sociali (GMC), che quest’anno si celebrerà domenica 2 giugno, è stato reso pubblico, come tradizione, il 24 gennaio, in occasione della memoria di san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. Testo che conferma i contenuti anticipati dal titolo: «“Siamo membra gli uni degli altri” (Ef 4,25). Dalle social network communities alla comunità umana».

Un programma che passa attraverso categorie familiari agli addetti ai lavori, ma anche di ampio uso comune e, forse per questo, a volte oggetto d’interpretazione personale equivoca.

La metafora della rete e della comunità

Da una prima lettura del messaggio è possibile cogliere delle parole chiave e, senza troppa fantasia, collegarle tra di loro, creando una serie di ponti tra culture distinte che necessitano di essere integrate sul piano educativo.

Innanzitutto social network communities e comunità umana. Nel cercare un incontro tra i due concetti, Francesco utilizza “la metafora della rete e della comunità”.

Il discorso sembra rispecchiare l’ormai scontata dialettica tra pericolo e opportunità, alla quale il pensiero della Chiesa sulle comunicazioni ci ha abituato e, infatti, contestualmente, camminando su due binari, mentre allerta sui soliti punti deboli, propone il significato positivo di contesti che, evidentemente, se isolati restano neutri.

Così si propone la rete per riscoprire le potenzialità di internet ed evidenziarne la dimensione comunitaria in termini di partecipazione popolare: “La rete funziona grazie alla compartecipazione di tutti gli elementi”.

Social network community

È evidente come i social network, non solo permettono a tutti di poter partecipare attivamente al villaggio globale, ma richiedono anche, come necessità impellente, il contributo di ognuno per poter funzionare al meglio e dare vita a legami solidi. Il papa è consapevole, infatti, di come, “nello scenario attuale, la social network community non sia automaticamente sinonimo di comunità”.

Che non lo sia, però, non vuol dire che non possa esserlo. Anzi, se, per il momento, prendiamo per buona l’attuale demarcazione tra virtuale e reale, digitale ed analogico, online e offline, potremmo anche ipotizzare che, in futuro, le nuove generazioni, ignoreranno la distinzione almeno sul piano pratico della percezione e, l’impianto dicotomico si ridurrà ad un’impronta teorica.

L’utilizzo consapevole ed esplicito della metafora continua, sul fronte sociale, con lo stesso concetto di comunità, per poi spostarsi verso frontiere più teologiche, ma non per questo meno pratiche, con il concetto paolino del “corpo e delle membra”, per ribadire il legame tra comunione e alterità.

Dal like all’Amen

Ritornando al linguaggio dei social, altra moderna metafora della fede, che utilizza Francesco nel messaggio per la GMC per continuare a parlare di comunità, è il “like”, questa volta in contrapposizione con “amen”: “la Chiesa stessa è una rete tessuta dalla comunione eucaristica, dove l’unione non si fonda sui like, ma sulla verità, sull’amen, con cui ognuno aderisce al Corpo di Cristo, accogliendo gli altri”.

Colpisce questo inedito binomio, tanto da meritare un breve commento e, prima ancora, un’esclamazione spontanea: magari! Sarebbe bello, infatti, se il gesto spontaneo e, tante volte, inconsapevole del like, si trasformasse in manifestazione cosciente di adesione ad un messaggio. Una suggestione, questa, che, ancora una volta, assume i tratti di una sfida sul piano educativo. Poiché limitarsi ad esprimere il proprio consenso, dando ragione a tutto e al contrario di tutto, contribuisce ad alimentare il relativismo già abbastanza dilagante del pensiero a doppio senso e impoverisce il proprio profilo. Che i nostri like, allora, siano degli Amen pronunciati a conferma di ciò in cui crediamo, a firma di un testo che condividiamo perché, magari, portatore di un significato forte, che abbiamo compreso, interiorizzato, proclamato ed interiorizzato con la vita.

Apptutorial e l’influencer di Dio

A postilla di queste brevi prime riflessioni sul messaggio per la GMC, ultime due suggestive metafore della fede, probabilmente da approfondire, arrivano sempre da papa Francesco, nei giorni immediatamente successivi alla promulgazione del testo e, per la precisione, da Panama, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù. Tra i diversi stimoli del discorso due espressioni sulle quali educatori ed insegnanti potranno ricamarci sopra, divertendosi con i loro giovani.

Innanzitutto, “la salvezza non è un app che si scarica e neppure un tutorial da dove apprendere le ultime novità”. Siamo d’accordo e, a tal proposito, segnaliamo, con un pizzico di ironia, i numerosi applicativi digitali e i tanti youtuber che indicano strade e diffondono conoscenze.

Infine, un omaggio a Maria che, rischiando molto, con il suo “si” ha cambiato la storia, diventando l’influencerdi Dio.

A.G.

Continua a leggere
Ti possono piacere anche

sito promosso dall'Ufficio Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Benevento per favorire il dialogo e il confronto tra componenti sociali e realtà ecclesiali presenti sul territorio, per far emergere notizie buone e vere che contribuiscano all'edificazione del Regno di Dio.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Belvedere

Popolari

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Società

Tutti a casa

Testimoni

Testimoni…

Beneventana

Sorridi di più

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Società

Agire, osare

Tags

Rubriche

Percorsi letterari

Gli scrittori e la peste

Da 1 Giugno 2020

Vita Ecclesiale

Fase 2: custodire il creato

Da 29 Maggio 2020

Vita Ecclesiale

La forza della vita.

Da 28 Aprile 2020

Vita Ecclesiale

“Giovane, dico a te, alzati!”

Da 6 Marzo 2020

Vita Ecclesiale

Messaggio del Papa per la Quaresima

Da 25 Febbraio 2020

Libri

Padre nostro

Da 22 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro Giovannini a Cives

Da 21 Febbraio 2020

Testimoni

Vittorio Bachelet ricordato dal figlio

Da 12 Febbraio 2020

Vita Ecclesiale

Visita di Papa Francesco ad Acerra

Da 8 Febbraio 2020

Libri

Leggere per crescere

Da 8 Febbraio 2020

Società

L’ex Ministro De Vincenti a Cives

Da 5 Febbraio 2020

Film

Sam Mendes è tornato

Da 5 Febbraio 2020

Società

Tutti a casa

Da 3 Febbraio 2020

Welfare

“AlimenTiamo Chianche”

Da 23 Settembre 2019

Vita Ecclesiale

Si riparte dal territorio

Da 20 Settembre 2019

Mondo Cattolico

Auguri a mons. Matteo Zuppi

Da 16 Settembre 2019

Società

Campagna contro l’eutanasia

Da 16 Settembre 2019

Società

“I colori dell’accoglienza”

Da 7 Settembre 2019

Memoria

La festa del grano tra fede e arte

Da 7 Settembre 2019

Film

Manchester by the Sea

Da 26 Agosto 2019

dal Mondo

20 anni di genocidio nel Congo

Da 26 Agosto 2019

Testimoni

Ansia di Infinito

Da 30 Luglio 2019

Film

“Trono di spade”

Da 22 Luglio 2019

Beneventana

Festa di Sant’Anna a Benevento

Da 13 Luglio 2019

Film

“Blue my mind”

Da 3 Luglio 2019

Vita Ecclesiale

“Il Welcome Sociale Food”

Da 1 Luglio 2019

Tammaro

Assemblea pastorale zona Tammaro

Da 14 Giugno 2019

Società

Sguardo rivolto ai giovani

Da 5 Giugno 2019

Testimoni

Testimoni…

Da 3 Giugno 2019

Letture

YOUCAT for Kids

Da 29 Maggio 2019

Comunicazione

“Benevento la tua città”

Da 22 Maggio 2019

Testimoni

Parole e profumi

Da 17 Maggio 2019

Memoria

“Laus Musicae” a Benevento

Da 15 Maggio 2019

Mondo Cattolico

Turismo religioso Pietrelcina – Assisi

Da 15 Maggio 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 16 Aprile 2019

Comunicazione

Ecco il giornalino dell’Anspi

Da 3 Aprile 2019

Europa

L’Europa di ieri e di oggi

Da 1 Aprile 2019

Beneventana

Sorridi di più

Da 27 Marzo 2019

Europa

Perché l’Unione Europea

Da 18 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Speciale Messa delle Ceneri

Da 8 Marzo 2019

Vita Ecclesiale

Al via TuttixTutti

Da 23 Febbraio 2019

Vita Ecclesiale

Catechesi sul “Padre nostro” del Pontefice

Da 16 Febbraio 2019

Comunicazione

Perché ancora “Tempi Nuovi”

Da 24 Gennaio 2019

Mondo Cattolico

Naufragi nel Mediterraneo

Da 23 Gennaio 2019

Comunicazione

Presto in onda la nuova Tele Speranza

Da 23 Gennaio 2019

Società

Agire, osare

Da 29 Giugno 2020

Letture

Chiusure e aperture all’altro

Da 23 Giugno 2020
Vai Su